02/69.365.215

Centrale dei Rischi – Fatturazione del servizio di prima informazione – Comunicazione del 27 marzo 2019

//
Categories

Come prevedono le disposizioni vigenti, Banca d’Italia addebita, agli intermediari partecipanti al servizio centralizzato dei rischi, a titolo di rimborso, le spese sostenute per evadere le richieste di prima informazione.

Nella comunicazione pubblicata il 27 marzo 2019, l’Organo di Vigilanza precisa che fra il 22 febbraio e il 26 marzo 2019 è stata emessa la fattura relativa ai costi di prima informazione per l’anno 2018. Il documento, in formato PDF, è stato inviato all’indirizzo di posta elettronica certificata della direzione dell’Intermediario partecipante ed è a disposizione nell’area riservata del sito web dell’Agenzia delle Entrate.

La comunicazione di Banca d’Italia contiene, inoltre, le modalità e i termini con cui effettuare il rimborso e l’indirizzo email a cui rivolgersi qualora siano necessari chiarimenti in merito.