02/69.365.215

EBI 106 TUB

Offerta completa per gli adempimenti a carico degli Intermediari Finanziari ex art. 106 TUB

Con la Circolare 288 del 3 aprile 2015, la Banca d’Italia ha imposto agli intermediari finanziari ex art. 106 TUB un nuovo regime di vigilanza prudenziale “equivalente” a quello delle banche.

Gli adempimenti verso Banca d’Italia e Agenzia delle Entrate, già obbligatori per le finanziarie iscritte nella Sezione Speciale ex art. 107 del TUB, che dal 12 ottobre 2015 risultano iscritte come intermediari finanziari ex art. 106 TUB, saranno semplificati e controllati grazie all’efficiente sistema di servizi integrati che SEFIN ha sviluppato per questi operatori, permettendo facilmente l’allineamento con le indicazioni normative di Basilea 2.

Si precisa ai soggetti per i quali trova applicazione l’articolo 114 del TUB, le holding che non hanno oggetto finanziario o gli Intermediari precedentemente annoverati nell’Elenco Generale ex articolo 106 che non hanno presentato istanza di autorizzazione ad iscriversi come intermediari finanziari ex art. 106 TUB sono tenuti agli adempimenti afferenti l’Anagrafe dei Rapporti solo se hanno i requisiti previsti dall’art. 10 comma 10 del D. Lgs. 141/2010.

Adempimenti

per Intermediari Finanziari ex art. 106 TUB

EBI 106 TUB è l’offerta completa di software e servizi per le segnalazioni, sviluppata da SEFIN grazie ad oltre 30 anni di esperienza in soluzioni informatiche e gestionali per il Finance…

Consulenza

per Intermediari Finanziari ex art. 106 TUB

Ti seguiamo nell’intero iter di iscrizione all’Albo di Banca d’Italia (analisi dei requisiti, domanda di ammissione, adeguamento societario, definizione dell’impianto segnaletico…)

Formazione

per Intermediari Finanziari ex art. 106 TUB

Organizziamo corsi di formazione collettivi e personalizzati per il Cliente sulle principali materie d’interesse:  Vigilanza, Centrale dei Rischi, Antiriciclaggio, Agenzia delle Entrare…

Queste sono le soluzioni specifiche per i tuoi adempimenti…

Invio delle segnalazioni statistiche di vigilanza trimestrali, semestrali e annuali     Servizio di Vigilanza

 

Invio delle segnalazioni mensili in Centrale dei Rischi, gestione della corrispondenza e dei Flussi di Ritorni di Banca d’Italia. Gestione dell’accreditamento al canale trasmissivo Internet A2A Servizio di Centrale dei Rischi
Calcolo dell’Indice Decadimento Prestiti Procedura calcolo PD
Redazione del bilancio secondo i nuovi principi contabili IAS/IFRS  Bilancio IAS
Invio della segnalazione trimestrale ai fini della dalla Normativa Antisura Servizio Antiusura
Alimentazione e gestione delle operazioni nell’Archivio Standardizzato (Archivio Unico Informatico) Software Arcweb
Controlli formali, di congruenza e storici dei dati in Archivio Unico Informatico Diagnostica ArcCheck
Invio delle segnalazioni statistiche antiriciclaggio aggregate (S.AR.A.) Segnalazioni aggregate SARA
Verifica dei soggetti ai fini dell’Adeguata Verifica della Clientela nelle principali liste: Sanction List, Pep, Crime, Pil, Blacklist… Adeguata Verifica della Clientela
Calcolo del rischio di riciclaggio e terrorismo Questionario antiriciclaggio
Verifica delle anomalie nel comportamento dei clienti Monitoraggio anomalie
Obbligo di risposta alle Indagini Finanziarie dell’Agenzia delle Entrate Servizio indagini finanziarie
Nuovo obbligo di comunicazione delle operazioni di trasferimento denaro Monitoraggio fiscale

Anagrafe dei Rapporti

Invio dei rapporti finanziari in essere e cessati nel mese, entro fine mese seguente Segnalazioni mensili
Comunicazione annuale dei Saldi e Movimenti (Provvedimento AdE del 25-03-2013) Saldi e movimenti
Richiesta di bonifica massiva dei Codici Fiscali Validazione codici fiscali
Individuare irregolarità aziendali, abusi, frodi, furti ed attività contrarie a leggi e normative con la collaborazione dei propri dipendenti – whistleblowing Company Protection
Per l’obbligo di adesione al Sistema Pubblico di Prevenzione delle Frodi nel settore del credito a consumo – Furto d’Identità  Furto d’Identità

OTTIENI INFORMAZIONI

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo le condizioni espresse nell'Informativa Privacy, ai sensi dell’art. 13 del GDPR