02/69.365.215

Antiriciclaggio: Il Dipartimento del Tesoro pubblica i paesi ad alto rischio GAFI-FATF

//
Categories

La Direzione V del Dipartimento del Tesoro che coordina la delegazione italiana all’interno del Gruppo d’Azione Finanziaria (GAFI) – Financial Action Task Force (FATF) (GAFI-FATF) pubblica sul proprio sito i documenti:

 

“FATF Public Statement October 2018”

riporta i Paesi o le giurisdizioni che presentano lacune strategiche così serie al punto che il GAFI ingiunge ai suoi membri e ai Paesi non membri di adottare contromisure:

o   Democratic People’s Republic of Korea (DPRK)

i Paesi o le giurisdizioni nei confronti dei quali il GAFI esorta i propri membri ad attuare obblighi di diligenza particolari in misura corrispondente ai rischi che derivano dalle lacune constatate nei rispettivi Paesi:

o   Iran

“FATF_Improving_Global_AML_CFT_Compliance_Oct_2018”

riporta i Paesi o le giurisdizioni che presentano lacune strategiche nei provvedimenti in materia di lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo, ma che tuttavia s’impegnano a fondo per colmarle attuando un piano d’azione elaborato congiuntamente con il GAFI:

o   The Bahamas

o   Botswana

o   Ethiopia

o   Ghana

o   Pakistan

o   Serbia

o   Sri Lanka

o   Syria

o   Trinidad and Tobago

o   Tunisia

o   Yemen

 

 

Per conoscere l’intera offerta di software e servizi per i tuoi adempimenti antiriciclaggio consulta la nostra sezione dedicata