02/69.365.215

Antiriciclaggio – Pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le nuove disposizioni Banca d’Italia su organizzazione, procedure e controlli interni

//
Categories

Banca d’Italia ha emanato il Provvedimento recante le nuove Disposizioni in materia di organizzazione, procedure e controlli interni volti a prevenire l’utilizzo degli intermediari a fini di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo, concludendo la fase di consultazione iniziata nell’aprile 2018.

Il Provvedimento è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 83 dell’8 aprile 2019 ed entrerà in vigore decorsi 15 giorni dalla pubblicazione.

Le Disposizioni realizzano l’allineamento alla normativa europea sotto vari aspetti:

  1. danno attuazione alle previsioni in materia contenute nel D.Lgs 231/2007, come modificato dal D.Lgs 90/2017, di recepimento della cd. quarta direttiva antiriciclaggio;
  2. forniscono indicazioni sui requisiti, le procedure, i sistemi di controllo e le funzioni del punto di contatto centrale, in armonia con il Regolamento delegato della Commissione europea n. 1108/2018;
  3. recepiscono gli Orientamenti congiunti delle Autorità di vigilanza europee adottati il 22 settembre 2017 che definiscono, tra l’altro, le misure che i prestatori di servizi di pagamento adottano per individuare dati informativi mancanti o incompleti relativi all’ordinante o al beneficiario.

Il Provvedimento ha recepito i commenti ricevuti durante la fase di consultazione pubblica, in questa occasione, però, non è stata condotta un’analisi di impatto formalizzata.

I destinatari si adeguano alle Disposizioni entro il 1° giugno 2019.

Mentre si applicano a partire dal 1° gennaio 2020:

  • l’obbligo per gli organi aziendali di definire e approvare una policy motivata che indichi le scelte in materia di assetti organizzativi, procedure e controlli interni, adeguata verifica e conservazione dei dati (si V. Parte Seconda, Sezioni II e III delle Disposizioni);
  • l’obbligo, per le capogruppo, di istituire un base informativa comune (si V. Parte Quarta, Sezione I, delle Disposizioni);
  • l’obbligo di condurre un esercizio di autovalutazione dei rischi di riciclaggio (si V. Parte Settima delle Disposizioni): i risultati del primo esercizio di autovalutazione relativo al 2019 saranno trasmessi dagli Intermediari entro il 30 aprile 2020.

 

Se vuoi conoscere i nostri applicativi, i servizi completi di supporto e consulenza specialistica ai fini degli adempimenti antiriciclaggio, consulta la sezione dedicata o contattaci direttamente!