02/69.365.215

Banca d’Italia pubblica un aggiornamento alla Nota di chiarimenti sulle Disposizioni di vigilanza per gli intermediari finanziari di cui alla Circolare n. 288

//
Categories

Banca d’Italia pubblica un aggiornamento della Note di chiarimenti sulle Disposizioni di vigilanza per gli intermediari finanziari di cui alla Circolare n. 288 del 3 aprile 2015.

La Nota di chiarimenti è stata integrata con la risposta a un quesito sulle disposizioni in materia di rischio di credito.

Nel Capitolo quinto “Rischio di Credito – Metodo Standardizzato”, alla Sezione II (Disposizioni Specifiche), in merito alle esposizioni in stato di default, è stato chiesto se qualora un intermediario finanziario acquisti crediti deteriorati a un prezzo inferiore all’importo dovuto dal debitore ceduto, la differenza positiva tra l’importo dovuto e il prezzo di acquisto (i.e. “sconto”) possa essere assimilata a una rettifica di valore su crediti specifica per identificare il fattore di ponderazione da applicare alla parte non garantita dell’esposizione ai sensi dell’art. 127 CRR. Banca d’Italia risponde che per i crediti acquistati lo sconto è trattato in modo analogo alle rettifiche di valore su crediti specifiche ai fini dell’art. 127 CRR.

Icona

Nota di chiarimenti del 18 dicembre 2019 relativa alla Circolare n. 288

Qui puoi leggere o scaricare la Nota di chiarimenti del 18 dicembre 2019 relativa alla Circolare n. 288