02/69.365.215

Modifica alla Circolare 285 – Disposizioni di vigilanza per le banche – In consultazione il recepimento in Italia degli Orientamenti EBA/GL/2018/02 e EBA/GL/2018/04

//
Categories

Banca d’Italia sottopone a consultazione pubblica le proposte di modifica alla Circolare n. 285 del 17 dicembre 2013 “Disposizioni di vigilanza per le banche”, per il recepimento degli Orientamenti dell’Autorità Bancaria Europea EBA/GL/2018/02 e EBA/GL/2018/04.

Le modifiche riguardano la Parte Prima, Titolo III, Capitolo 1 “Processo di controllo prudenziale”, Titolo IV, Capitolo 3 “Il sistema dei controlli interni” e Capitolo 6 “Governo e gestione del rischio di liquidità”.

Gli Orientamenti EBA recepiti

Gli Orientamenti EBA recepiti sono:

  • EBA/GL/2018/02, in materia di gestione del rischio di tasso di interesse derivante da attività diverse dalla negoziazione (Interest Rate Risk arising from the Banking Book – “IRRBB”), che sostituiscono le precedenti (EBA/GL/2015/08), già recepite;
  • EBA/GL/2018/04, che sostituiscono le precedenti CEBS Guidelines on stress testing (GL32), relativi alle prove di stress degli enti che definiscono le principali caratteristiche delle prove di stress effettuate dagli istituti sia nel quadro generale del risk management, sia in modo specifico rispetto all’utilizzo di tali prove negli ICAAP e ILAAP.

La Banca d’Italia ha comunicato all’EBA l’intenzione di conformarsi entro il 31 dicembre 2019. Le banche dovranno tener conto delle GL con riferimento all’ICAAP da presentare nel 2020.

Gli Orientamenti dell’EBA si rivolgono anche alle SIM per le quali, a livello europeo, è stato definito un nuovo quadro regolamentare (Regolamento IFR e Direttiva IFD), che mira a semplificare la disciplina applicata e a definire regimi prudenziali di intensità decrescente, anche con riferimento all’ICAAP e allo SREP, in base al principio di proporzionalità.

Considerando che le modifiche sottoposte a consultazione sono compatibili con il nuovo framework regolamentare, la Banca d’Italia avrebbe l’intenzione di estenderle alle imprese di investimento, perciò anche l’industria è invitata a fornire le proprie osservazioni.

I termini della consultazione pubblica

Osservazioni, commenti e proposte possono essere trasmessi alla Banca d’Italia, entro 30 giorni dalla pubblicazione del documento in consultazione ossia a far data dal 9 gennaio 2020.

La consultazione ha un termine inferiore a quello ordinario, previsto dall’articolo 3 del Regolamento Banca d’Italia 9 luglio 2019, in quanto entrambe le GL sono state già sottoposte a consultazione pubblica da parte dell’EBA. Si ritiene importante comunque effettuare una breve consultazione in quanto le GL offrono alcuni margini per la concreta declinazione del principio di proporzionalità, che l’Organo di Vigilanza intende adoperare.

Banca d’Italia invita, in ogni caso, alla partecipazione attiva dei soggetti interessati alle consultazioni pubbliche effettuate direttamente dall’EBA.

 

Icona

Circolare 285 - recepimento orientamenti EBA/GL/2018/02

Qui puoi leggere o scaricare il Documento per la consultazione e le Disposizioni di Vigilanza modificate di cui alla Circolare 285