02/69.365.215

Modifiche alle disposizioni in materia di sanzioni e procedura sanzionatoria amministrativa – Pubblicato il Resoconto alla consultazione

//
Categories

Banca d’Italia pubblica il Resoconto alla Consultazione delle modifiche alle “Disposizioni in materia di sanzioni e procedura sanzionatoria amministrativa” (Provvedimento Banca d’Italia 18.12.2012), poste in pubblica consultazione il 14 marzo 2018 e già riviste in precedenza nel maggio del 2016, in occasione del recepimento della direttiva CRD IV e dell’avvio del Meccanismo di Vigilanza Unico.

Le modifiche riflettono le novità introdotte dal decreto legislativo 90/2017, di recepimento della IV Direttiva antiriciclaggio (2015/849/UE) che segue l’impostazione adottata a livello sanzionatorio dalla CRD IV; le revisioni in questo caso quindi sono state puntuali e limitate.

Alcune altre modifiche sono finalizzate ad adeguare la procedura sanzionatoria a quanto previsto nel Testo Unico della Finanza in attuazione delle direttive “UCITS V” (2014/91/UE) e “MiFID II” (2014/65/UE): ad esempio, il riferimento è alla sanzione accessoria dell’interdizione permanente dallo svolgimento di funzioni di amministrazione, direzione e controllo presso intermediari vigilati.

Si segnalano infine le nuove previsioni che consentono di notificare in via ordinaria la contestazione delle violazioni per mezzo di Posta Elettronica Certificata.

Banca d’Italia ha accolto entrambe le osservazioni ricevute da ASSOGESTIONI – Associazione Italiana del Risparmio Gestito. in Ambito di applicazione e destinatari della disciplina (Sezione I, par. 3) e Fasi della Procedura (Sezione II, par. 1.1).