02/69.365.215

Nuova bozza di nota tecnica sull’applicazione del principio contabile IFRS9 e il Regolamento UE 2395/2017

//
Categories

Il principio contabile IFRS9 è entrato in vigore il 1° gennaio 2018. La sua applicazione può comportare un aumento consistente degli accantonamenti per perdite attese su crediti e quindi una diminuzione del capitale primario di classe 1 (CET 1).

Il Regolamento (UE) 2017/2395, per limitare l’impatto sui Fondi Propri, ha introdotto la possibilità per le banche e gli intermediari finanziari ex art. 106 TUB di applicare alcune disposizioni transitorie che:

  • consentono di includere nel CET 1 una quota parte delle maggiori rettifiche di valore che si decrementa progressivamente in 5 anni
  • obbligano ad adeguare il calcolo dei requisiti patrimoniali direttamente interessati dagli accantonamenti per perdite attese su crediti. Le rettifiche di valore su crediti dovrebbero quindi essere ridotte mediante l’applicazione di un fattore di graduazione, che abbia l’effetto di aumentare il valore dell’esposizione ai fini del calcolo dell’assorbimento patrimoniale.

Durante l’analisi da parte del Gruppo PUMA 2 dei documenti normativi in argomento emanati dalla Commissione, dal Parlamento Europeo e dalla BCE sono emersi dubbi interpretativi e posizioni non convergenti; quindi, in attesa di un chiarimento normativo, la soluzione adottata dal Gruppo di lavoro, per il momento, tiene conto delle seguenti assunzioni:

  1. applicazione del fattore di scala alle esposizioni per cassa valutate al costo ammortizzato, ai finanziamenti e titoli di debito classificati nel portafoglio fair value OCI2 e alle esposizioni fuori bilancio assoggettate all’impairment IFRS9;
  2. ai fini dell’applicazione dell’art. 127 CRR, utilizzo delle svalutazioni prudenziali (pari alle svalutazioni contabili moltiplicate per il fattore di scala);
  3. ai fini della leva finanziaria e delle grandi esposizioni calcolo del valore di riferimento tenendo conto delle svalutazioni prudenziali.

 

Per leggere o scaricare la bozza di Nota tecnica del 5 dicembre 2018 sull’applicazione del principio contabile IFRS9 e il Regolamento UE 2395/2017 seguire il seguente link:

http://www.bancaditalia.it/statistiche/raccolta-dati/segnalazioni/puma2/note-tecniche/documenti/DIC1805_NT.zip?pk_campaign=EmailAlertBdi&pk_kwd=it