02/69.365.215

Segnalazione monitoraggio fiscale

Monitoraggio fiscale e Segnalazione degli Intermediari Finanziari

SEFIN, in quanto nodo SID certificato, può gestire per gli intermediari finanziari e per i soggetti ex art. 11 del D.Lgs 231/2009, la segnalazione Monitoraggio Fiscale.

Si tratta di comunicare le operazioni di trasferimento di denaro intercorse con l’estero secondo le disposizioni dell’Agenzia delle Entrate. L’art. 1 del Decreto Legge n. 167/1990, il Provvedimento AdE del 24 aprile 2014 – considera gli intermediari finanziari soggetti al ccdd. monitoraggio massivo annuale:

  • Banche
  • Poste Italiane SpA
  • IMEL, IP, SIM, SGR, SICAV
  •  Assicurazioni rami ex art. 2, c 1 del CAP
  • Società di riscossione tributi
  • IF ex art 106 TUB
  •  Società fiduciarie ex art. 199 TUF ed ex L.1966/1939
  • Cassa depositi e prestiti SpA
  • Soggetti disciplinati ex artt. 111 e 112 TUB
  • Cambiavalute

Obbligo di segnalare all’Agenzia delle Entrate:

  • le operazioni di importo pari o superiore a 15.000 euro, in forma unica o frazionata,
  • i dati analitici dei trasferimenti da o verso l’estero, effettuati anche attraverso movimentazione di conti, con assegni bancari e postali, assegni circolari e altri assegni a essi assimilabili o equiparabili, vaglia postali, ordini di accreditamento o di pagamento, carte di credito e altre carte di pagamento, polizze assicurative trasferibili, polizze di pegno e ogni altro strumento a disposizione che permetta di trasferire, movimentare o acquisire, anche per via telematica, fondi, eseguiti per conto o a favore di persone fisiche, enti non commerciali e di società semplici e associazioni equiparate.

SEFIN, oltre essere un Nodo SID, può gestire tutte le segnalazioni con l’Agenzia delle Entrate. Scopri!