02/69.365.215

Trasferimenti esteri di mezzi di pagamento

Il servizio per effettuare trasferimenti esteri di mezzi di pagamento

Come nodo SID siamo in grado di soddisfare l’obbligo di segnalazione annuale dei trasferimenti esteri di mezzi di pagamento. Questo nuovo adempimento a carico degli Operatori Finanziari è stato introdotto dal Provvedimento n. 58231 dell’Agenzia delle Entrate.

L’obbligo di comunicazione vale per le operazioni poste in essere a partire dall’anno 2014 e deve effettuarsi entro il termine di presentazione della dichiarazione del sostituto d’imposta relativa all’anno della comunicazione.

Dati da segnalare:

 la data, la causale, l’importo e la tipologia dell’operazione;

l’eventuale rapporto continuativo movimentato, ovvero in caso di operazione fuori conto, l’eventuale presenza di contante reale;

in relazione ai clienti del soggetto obbligato alla comunicazione, i dati identificativi, compreso l’eventuale Stato estero di residenza anagrafica, delle persone fisiche, enti non commerciali, società semplici e associazioni equiparate, che dispongono l’ordine di pagamento;

in relazione ai clienti del soggetto obbligato alla comunicazione, i dati identificativi delle persone fisiche, enti non commerciali, società semplici e associazioni equiparate destinatari dell’ordine di accreditamento, compreso l’eventuale Stato estero di provenienza dei fondi, se presente;

qualora presenti in relazione alle tipologie di operazioni identificate dalle causali analitiche indicate nell’allegato n. 1 del Provvedimento della Banca d’Italia del 3 aprile 2013 sulla tenuta dell’AUI, i dati identificativi dell’intermediario finanziario e degli altri soggetti esercenti attività finanziaria esteri, compreso lo Stato estero di provenienza dei fondi.